Parliamo di biscotti ben noti a tutti, quelli della famigliola felice, tutti scendono a colazione belli svegli, la mamma super truccata e con i tacchi 22 , i figli belli sorridenti educati, gentili… il papa’ non ne parliamo …un modello di Vogue… e poi l’umore, l’umore di tutti alle stelle, pronti ad affrontare una dura giornata di lavoro e di studio…proprio come avviene nella maggior parte delle case!

Comunque ho trovato la ricetta e li ho preparati devo dire piu’ buoni di quelli confezionati, l’unica cosa che forse un pizzico di zucchero in piu’ non ci starebbe male.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

– 200g di burro

– 50g fecola di patate

– 6 cucchiai di panna

-150g di zucchero a velo

– 1 bustina di lievito

– 2 cucchiai di cacao amaro

– 1 uovo

– una bustina di vanillina

– 500g di farina

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI…INIZIAMO!

– Mescolate subito il burro ammorbidito con lo zucchero a velo, dopo aggiungete l’uovo la farina, il lievito, la vaniglina, la fecola, il sale 5 cucchiai di panna liquida e mescolare il tutto fino a quando avra’ raggiunto una giusta consistenza

IMG_0095[1]

-Dividete l’impasto in due parti, in una delle due aggiugete il cacao piu’ un cucchiaio di panna liquida e impastare di nuovo

– Avvolgete le due palle nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 30 minuti.

IMG_0098[1]

– A questo punto formerete i nostri abbracci che dovranno risultare meta’ bianchi e meta’ neri.

IMG_0099[1]

– Infornare a 180° gradi per circa 10 – 15 minuti in forno gia’ caldo.

Et voila’…biscotti per la colazione di una ”normale” famiglia italiana !

SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...