«A quell’ora sotto il sole obliquo del pomeriggio invernale, Parigi appariva disseminata da uno spolverio luminoso come se un invisibile seminatore, celato nella gloria dell’astro, avesse gettato a piene mani le sue bracciate di grani, il cui fiotto d’oro ricadeva da ogni parte»

       Emile Zola, Paris 1898

eiffel_tower_at_night_1_by_drhamster-d3jfbn8

louvre_museum_at_night_in_paris_city-wide

Parigi è una città unica, si respira un’atmosfera magica impalpabile, Parigi è seducente, romantica,elegante, intellettuale, ma anche enigmatica, rivoluzionaria e aristocratica, imperiale, misteriosa e come diceva Victor Hugo «Parigi è la città natale del suo spirto». Certamente il simbolo di Parigi è la Tour Eiffel; si alza su Champs de Mars, fu creata nel 1889 per celebrare il 100° anniversario della rivoluzione francese durante l’esposizione universale su progetto diGustave Eiffel.

Il museo del Louvre, dalla celebre piramide di vetro i visitatori si dirigono verso le diverse sezioni del museo; lì una moltitudine di capolavori , ma quelli che ci colpiscono di più sono italiani: Giotto, Beato Angelico, Leonardo, Michelangelo, Raffaello, Tiziano… queste collezioni suscitano un grande orgoglio ma anche un filo di fastidio, perché ovviamente le vorremmo avere da noi.

montmartre-night-cafe

Montmarte è il quartiere che negli anni non ha cambiato la sua fisionomia; è in posizione strategica su una collina che domina Parigi, camminando per le sue stradine viene spontaneo pensare ai grandi artisti dell’800 che fecero di questo luogo la loro residenza.

DSCF5975

Bateau Mouches per scoprire tutta la magia della Senna. Non può mancare una gita sul battello che ci fa scoprire tutti i più prestigiosi monumenti che hanno segnato la storia.

building-astonishing-notre-dame-cathedral-background

Cattedrale di Notre Dame. Ha un’imponenza gotica che domina la Senna, è un’opera talmente maestosa che anche chi non si è mai interessato di storia o di arte rimane sicuramente affascinato e incuriosito; sembra quasi che il passare degli anni ne abbia accresciuto la bellezza.

2002-1680x1050

Les Invalides. Un magnifico complesso architettonico fatto di musei, monumenti, chiese, ospedale e casa di riposo per veterani di guerra, luogo di sepoltura di alcuni grandi eroi di guerra tra cui Napoleone Bonaparte.

The busy shopping street in Paris, Avenue des Champs-Elysees

Les Champs Elysees. Beh prima di andare a cena, almeno noi signore facciamo una passeggiata sulla più famosa strada di Parigi che si estende dall’Arco di Trionfo a Place De La Concorde. Caffetterie tipiche, negozi raffinati, oltre ad essere uno dei viali più celebri al mondo è anche una delle vie più care. Le vetrine sono luminose e curatissime, marchi e griffes di ogni genere e per tutti i gusti….per una patita di moda come me… Il paradiso!

E dopo tanto camminare ci sediamo a tavola.

Antipasti

Ci viene servito un cocktail de Homard: raffinato cocktail di astice…il gusto dell’astice lo rende particolarmente gustoso insieme al profumo di funghi e tartufo.

cocktail de hom

Rissoles al fegato d’oca (Foie grais)

Pasta sfoglia friabilissima fritta ripiena di foie grais e tartufo (una vera bontà!)

rissoles-au-foie-gras-115267

Soufflè al formaggio

Una meraviglia per il palato

soufflè al formaggio

Primi

Si sa che in Francia le zuppe sono particolarmente amate, per esempio la soupe a l’oignon è la più rinomata

ed è diventata un piatto raffinato servito nei migliori ristoranti pur essendo un piatto popolare.

soupe à l'oignon

Bouilla Baisse 

E’ una zuppa di pesce vanto della cucina francese. Il nome sembra derivi da boullir (bollire)

abaisser (abbassare)perché il piatto va cucinato a fuoco molto forte,

ma ritirato subito dopo che ha preso il bollore.

E23_W32_Boulibaisse

Secondi

Daurade à la crem de l’oursin

Orata con crema di ricci di mare

daurade

Dessert

Tarte Tatin

Fantastica torta di mele rovesciata che si dice essere nata

da un errore di unadelle sorelle Tatin.

tarte-tatin11 (1)

Vogliamo farci mancare le crepes  e i macarons?

Deliziosi dolcetti simbolo della pasticceria francese. Assolutamente

raffinatissimi, un piacere per gli occhi (ne esistono di 100 colori)

e per il palato… si possono gustare al cioccolato

al lampone, ai frutti rossi, al caffè.

macarons délicieux

Tarte Robuchon

Prende il nome dallo chef che l’ha inventata Joel Robuchon.

E’ una crostata con un cuore di ganache al cioccolato.

Delirio dei sensi!!

tarte-robuchon

Bene, la cena è terminata ed io sono qui sul mio divano con la mia tazzotta di caffè espresso, ho ancora negli occhi le luci, i colori, i suoni di Parigi…l’ebbrezza. Parigi è armonia, Parigi è un grande teatro dove ognuno può essere il primo attore.

Alla prossima!

E… il viaggio continua!!!

 

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...