I

SONY DSC

Questa ricetta l’ho ritrovata tra le pagine di un romanzo che leggevo in una lontana estate dei miei sedici anni.
Le vacanze, durante quel periodo le trascorrevo nelle Marche e più precisamente a Grottammare, avevo una ” comitiva”, ci ritrovavamo tutti gli anni ,
stesso albergo, stessa spiaggia, stesso mare.
La cuoca tutte le mattine preparava per la colazione questi maritozzi che di solito mangiavo con burro e marmellata,
si tratta di panini dolci che si possono farcire con la nutella,
il gelato e secondo la tradizione romana: il famoso maritozzo con la panna.
Vi do di seguito la ricetta perchè se la memoria non mi inganna la cuoca mi diceva che facevano parte della tradizione marchigiana.
Soffici e buonissimi sia a colazione che a merenda.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI per circa 15-18 maritozzi:

– 250 ml latte

-25g lievito di birra

-500g di farina

-100g di olio di semi di arachide

-1/2 uovo battuto

-Una bustina di vanillina

-La scorza grattugiata di mezzo limone

-75g di zucchero

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Fate scaldare il latte nel pentolino , appena tiepido toglietelo dal fuoco e sciogliete il lievito di birra.
Battete leggermente l’uovo e versatene metà in una ciotola,aggiungete la vanillina, lo zucchero e montate ,
versate l’olio e continuate a mescolare, a questo punto aggiungete la farina e il latte,
impastatate energicamente fino ad ottenere un impasto elastico ed appiccicoso,
versate un goccino d’olio in una ciotola capiente
formate una palla sulla quale farete una incisione a forma di croce,
coprite con la pellicola e con un canovaccio e mettete a lievitare per almeno un’ora.

Mettete un goccino d’olio sul piano di lavoro e sulle mani e impastate nuovamente,
formate ora dei piccoli cilindri che andrete ad arrotolare su se stessi,
formando una chiocciola, metteteli su una teglia foderata di carta da forno,
copriteli con la pellicola e un panno e rimetteteli a lievitare per circa 30 minuti.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per almeno 15 minuti, non appena i maritozzi saranno dorati,
spennellare la superficie con acqua calda e cospargerli di zucchero di canna.

SONY DSC

Et voilà…buona colazione!

SONY DSC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...