SONY DSC

Beh che dire, lo strudel è uno dei dolci più apprezzati,
il profumo delle mele, la cannella, la scorza del limone e nonna Ines che si raccomandava e  diceva :
” mi raccomando la sfoglia, deve essere trasparente e trattata con cura”.
Ricordi lontani di me bambina che respiravo la passione e l’amore che nonna metteva in ogni piatto che preparava…
ed io li a carpire i suoi segreti,
incantata a guardare come dalla sapienza di un gesto potesse nascere  una magica alchimia:
un dolce, una meraviglia da gustare prima con gli occhi e poi … il sapore ,
sentire le note speziate piuttosto che il retrogusto del limone , il carattere della sfoglia ancora calda e poi l’esplosione delle mele…che meraviglia!
Ancora oggi quando , sebbene con alcune modifiche, sforno lo strudel, il profumo
mi riporta a quella cucina dove 50 anni fa  mia nonna mi ha insegnato che anche nella preparazione di un piatto semplice ci vuole amore!

Scusate se mi sono lasciata prendere dai ricordi…

Ed ora …ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

Per la pasta:

– 1uovo

– 125g di farina

– 25-30 ml di acqua

– 1 cucchiaio di olio

– Sale un pizzico

Per il ripieno:

– 3 mele fuji ( le preferisco alle renette)

– 60 g zucchero

– Cannella qb

– 25g di pinoli

– 25g di nocciole tritate grossolanamente

– 25g di pistacchi

– 100g di burro

-La scorza  grattugiata di un limone

-75 g di pangrattato

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Setacciate la farina in una ciotola e unite il sale, l’uovo, l’acqua e l’olio,
impastate velocemente e energicamente
avendo cura di ungere leggermente il piano dove lavorate.
l’impasto risulterà elastico e appiccicoso,
formate una palla che ungerete con l’olio
e mettetela a riposare in frigo coperta con la pellicola per circa 30 minuti.
In una padella sciogliete 50g di burro , quindi unite il pangrattato che andrete a tostare.
Tagliate le mele a fettine piuttosto sottili e mettetele in una ciotola aggiungendo lo zucchero,
i pinoli, la scorza grattugiata del limone, le nocciole, i pistacchi.
A questo punto fate fondere il resto del burro.
Su un canovaccio infarinato stendete con molta cura la pasta, spennelatela con il burro,
e cospargetela con il pangrattato tostato.
Aggiungete le mele con la frutta secca etc,
aiutandovi con il canovaccio arrotolate lo strudel ( spennellatelo con pochissimo burro)
che metterete su una teglia foderata con carta da forno.
Infornate in forno statico preriscaldato a 200° per circa 30-35 minuti.
Cospargete di zucchero a velo e deliziatevi!

SONY DSC

Et voilà…l’amore fa miracoli!

SONY DSC

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...