vitella3

Premesso che non amo particolarmente la carne,
sfogliando uno dei tanti giornali di cucina, ho trovato questa ricetta
che definirei fantastica.
Vado pazza per il cous cous ,
per il pesto alla trapanese, dei pistacchi poi ne vogliamo parlare?
Un secondo piatto che Vi esorto a provare…bello scenograficamente,
strepitoso al gusto!

Vino consigliato:
Alto Adige Pinot Nero San Michele Appiano,
un vino di buona persistenza, elegante ed equilibrato.

Ed ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

-4 fettine di vitella

-1/2 tazza di cous cous

-10 pomodorini

-1 ciuffo di basilico

Pangrattato qb

-Farina qb

-Una manciata di pistacchi già sgusciati

-2 uova

-50g di ricotta salata

-Olio evo qb

-Sale e pepe qb

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Per prima cosa prepariamo il cous cous
e qui entra in gioco l’insegnamento di mia suocera Magdì.
Il cous cous non va bagnato con il brodo ma cotto a vapore,
stendetelo sulla leccarda del forno, salatelo e mettete un filo d’olio,
giratelo con la forchetta, aggiungete
pochissima acqua calda econtinuate a  schiacciare con la forchetta,
a questo punto, girate il cous cous tra le mani aperte,
come se le Vs. mani fossero una macina,
ne prendete un po’ e girate,
un altro pochino e girate ancora lasciandolo cadere sulla leccarda.
Dopo che lo avrete lavorato per circa 5 minuti
mettetelo a cuocere a vapore per  15- 20 minuti,
il cous cous non deve essere una pappa…ma deve apparire sgranato.
Ora sciacquate i pomodorini,tagliateli a metà e privateli dei semi, metteteli nel mixer
insieme alla ricotta salata, il basilico, frullate aggiungendo un filo d’olio al fine di ottenere un pesto cremoso.
Condite il cous cous com metà del pesto  e mescolate accuratamente.
Preparate la panatura mettendo nel mixer pangrattato o taralli e pistacchi.
Battete le fettine, passatele nella farina e poi nelle uova e infine nella panatura preparata.
Disponete le fettine su un foglio di carta da forno e mettete il cous cous al centro,
Arrotolatele su se stesse e fermatele con gli stecchini.
In una padella scaldate un filo d’olio ,
disponete la carne e fatela rosolare da entrambi i lati, quindi proseguite la cottura
in forno a 170° per circa20 minuti.
Sfornate, lasciate intiepidire ,
tagliate a fette e servite sul piatto di portata dove avrete adagiato il pesto restante.

SONY DSC

Et voilà un secondo davvero appetitoso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...