SONY DSC

Vi sarà capitato di avere della verdura già pronta per essere ripassata in padella,
improvvisa voglia di pasta? Ecco un piatto squisito, preparato con peperoncino, broccolo romanesco,
pomodorini secchi, una manciata di pinoli e una spolverata di parmigiano,
un accostamento di note estreme dolci, salate, acidule, piccanti, insomma
mangerete un piatto da re!

Vino consigliato:
Barbera del 2006, un vino robusto e di carattere
che racchiude profumi e sapori che solo la natura sa regalare.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

– 360g di rigatoni

-1 broccolo romanesco

– 150g di bacon

-50g di pinoli

-1 spicchio d’aglio

-1 peperoncino

– Una generosa manciata di pomodorini secchi

-3 cucchiai di olio evo

-Sale qb

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Dopo aver pulito e lessato il broccolo, mettete in una padella l’olio,
lo spicchio d’aglio affettato e il peperoncino piccante tagliato a pezzetti,
toglieteli entrambi quando l’aglio sarà dorato.
Mettete a cuocere la pasta, con questo piatto sono ottime
anche le linguine.
Nel frattempo aggiungete all’olio aromatizzato il bacon tagliato a dadini,
fate rosolare  e poi versate il broccolo tagliato a cimette,
mescolate bene,
cuocere per circa 4 minuti, regolate di sale
a questo punto aggiungete i pomodorini secchi tagliati a listarelle,
cuocete ancora per un minuto.
Bagnate ora con 3-4 cucchiai di acqua per deglassare il fondo di cottura.
Scolate la pasta e versatela nella padella con metà dei pinoli, mantecare con il parmigiano
(lontano dal fuoco).
Cospargete con pinoli e spolverizzate di parmigiano.

SONY DSC

Et voilà…un promo piatto nuovo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...