SONY DSC

Il mio macellaio di fiducia Fabio, di piazza Luigi Diodati a Roma,
mi ha chiesto  se potevo preparargli un po’ di patè…
pur  avendo preparato questi crostini forse un paio di volte in vita mia,
grazie a vaghi ricordi sono riuscita nell’impresa ricevendo un sacco di complimenti.
Vi trascrivo la ricetta perchè sono un antipasto niente male.

Vino consigliato:

Fontodi Chianti ClassicoRiserva Vigna del Sorbo 2006,
un vino toscano dal gusto caldo e setoso,dotato di una notevole persistenza.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

-400g di fegatini di pollo ( per un sapore meno deciso potete aggiungere 1 fettina di vitella)

-1/2 cipolla

-Olio evo qb

– Vin santo o brandy due dita

-2 acciughe

-Capperi qb

-Sale e pepe qb

-Tre o quattro mestoli di brodo vegetale

-2 foglie d’alloro

-Crostini di pane raffermo

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Dopo aver pulito e sciacquato i fegatini, mettete in una padella l’olio e la cipolla tritata,
quando questa soffriggerà, aggiungete i fegatini tagliati a pezzetti,
aggiustate di sale e pepe, aggiungete l’alloro e fateli rosolare,
mettete i capperi e le acciughe e poi sfumate con il vin santo o il brandy.
Non appena la parte alcoolica sarà sfumata aggiungete del brodo e continuate la cottura per circa 20 minuti,
continuando ad aggiungere brodo se la carne dovesse perdere cremosità.
Frullate tutto con il minipimer,e servite il patè
su crostini di pane raffermo leggermente bagnati con il brodo.

SONY DSC

Et voilà…servito l’antipasto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...