SONY DSC

Ecco una ricetta dai sapori così bilanciati, che il Vostro palato
rimarrà estasiato, la polenta già di per sè è
un piatto eccezionale… la mia mente
ritorna alla mia amatissima nonna Ines che a piedi se ne andava al famoso “bottegone”,
dove si poteva comprare ogni sorta di legumi, farine , spezie, un posto magico, pieno di colori e profumi ;
se chiudo gli occhi ritorno bambina e mi rivedo per mano alla nonna, tornare a casa felice con ogni sorta di
golosità.
E poi la nostra cucina e nonna che,
davanti al pentolone fumante girava e rigirava quella
meraviglia di color giallo oro e poi il nostro tavolo di marmo
e voilà con fare sicuro rovesciava la polenta fumante sul
tagliere di legno…ricordi fatti di niente ma che riempiono il cuore!
Ed ecco la mia rivisitazione, rotolini di polenta ripieni di speck, provola
affumicata e rucola, serviti su coppette di pecorino romano, panati e
passati in padella con un filo d’olio.

Vino consigliato:
Refosco del Friuli
vino di spiccata personalità ma nello stesso tempo sobrio e senza eccessi
che si abbina alla polenta perfettamente.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

– 50g di provola affumicata

-6 fette di speck

-200g di pecorino romano DOP

-10 pomodorini datterino

-100g di rucola

Pangrattato qb

-olio evo qb

-sale e pepe qb

Per la polenta:

-250g di farina di mais gialla

-50g di burro

-100g di parmigiano

-Sale

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Dopo aver preparato la polenta,
versate a pioggia la farina di mais nell’acqua bollente avendo cura di girarla  continuamente,
portate  a cottura,condite con un il burro e il parmigiano , aggiustate di sale lasciatela raffreddare e aiutandovi con una spatola,
stendetela su un foglio di carta da forno bagnato:
al termine otterrete un rettangolo spesso circa 1,5 cm.
Farcite il rettangolo con la provola tagliata a fettine sottili,
lo speck e la rucola .
Aiutandovi con la carta da forno arrotolate il rettangolo
di polenta, con un coltello ricavate tante fette ,
passatele nel pangrattato,
scaldate un filo d’olio in una padella antiaderente
disponete le fette e fatele rosolare da entrambi i lati .
Per i cestini: scaldate una padella antiaderente
su fiamma bassa,, cospargete la superficie con circa 15g di pecorino
grattugiato, quando il formaggio comincerà a sciogliersi e a dorarsi,
aiutandovi con una spatola capovolgete e fate dorare anche l’altro lato.
Ancora calda poggiatela su una ciotola capovolta,
per fargli prendere la forma.
Mettete un rotolo di polenta all’interno di ciascun cestino,
guarnite con pomodorini, e qualche ciuffo di rucola e servite.

SONY DSC

Et voilà…polenta saporita!

2 commenti

    1. Allora io sono sempre per la frittura dell’ultimo momento, però potresti qualche giorno prima del buffet fare una prova:friggi la polenta e poi riscalda il forno al max…spegni e mettila dentro a riscaldare e vedi come viene.
      per i cestini di parmigiano puoi prepararli anche un pochino prima. Grazie per l’attenzione a presto Mari

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...