SONY DSC

La lasagna un piatto antico, c’è chi fa risalire le origini
agli Etruschi, ma successivamente i
Romani divennero grandi consumatori delle cd.”lagane”
fatte originariamente di acqua e farina, se ne trova menzione
nel libro “De Coquinaria” del famoso chef romano Marco Gavio Apicio.
Nel corso dei secoli questa pietanza ha
subito variazioni , fino a giungere alla
evoluzione massima rappresentata dalla lasagna alla bolognese,
anche se ogni regione ha poi la sua personalizzazione.
Stanchi della solita lasagna al ragù?
Diciamo che la lasagna al ragù difficilmente stanca,
però ci possono una serie di alternative assai gustose.
Per esempio , questa che ha fatto parte del
mio menù del primo dell’anno.
I funghi porcini
si combinano alla perfezione con la provola leggermente affumicata,
il prosciutto cotto e la besciamelle completano
l’opera.

Vino consigliato:

Vermentino di Lumi Sarticola Lambruschi,
un vino di corpo, preciso , ricco,
equilibrato.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI

INGREDIENTI:

-10 fogli di lasagne

-400g di prosciutto cotto a fette

-500g di champignon

-300g di porcini

-350g di besciamella

-80g di parmigiano grattugiato

-400g di provola affumicata

-30g di burro

-Sale e pepe qb

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI,INIZIAMO!

Pulite i funghi con un panno umido per
eliminare la terra in eccesso.
Tagliateli  e metteteli in una padella con una noce di burro,
fateli saltare, salate e pepate , versateli in una ciotola.
Tagliate il prosciutto e aggiungetelo ai funghi.
Tagliate la provola a cubetti.
Sbollentate i fogli di lasagna in acqua bollente e salata
per 2 minuti, scolateli e stendeteli
su un panno pulito.
Imburrate una pirofila, rivestire i quattro lati con
4 fogli di lasagna,lasciando una parte fuoriuscire
dal bordo in modo tale
che alla fine potete richiudere
formando un bauletto.
Coprire con la farcia di funghi,
cospargete con la provola e nappate con
la besciamelle, ripetete l’operazione fino
ad esaurimento degli ingredienti.
Richiudete i quattro lembi ,
cospargete la superficie con la besciamelle,
il grana e qualche fiocchetto di burro.
Infornate a 210° per circa 20 minuti,
lasciate riposare e servite.
SONY DSC

Et voilà..lasagne diverse!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...