SONY DSC

Un contorno
più leggero di una caponata ma
assolutamente goloso,
cotto al forno e arricchito
negli ultimi minuti di cottura da una salsa agrodolce
che regala a questo piatto un retrogusto delicato e piacevole.

Vino consigliato:

Morgante Nero d’Avola Don Antonio Morgante 2012
Vino rosso dalla trama aromatica fruttata e speziata,
di grande struttura, caldo e setoso.

E ora …ACCENDIAMO I FUOCHI!


INGREDIENTI:

  • -2 melanzane viola striate

-2 peperoni rossi medi

-2 patate medie

-1/2 cipolla rossa di Tropea

-15 pomodorini datterino

-Una manciata abbondante di olive nere denocciolate

Olio evo qb

-Sale qb

-30 g di mandorle a fettine tostate

-Glassa di aceto balsamico di Modena DOP qb

-Zucchero un cucchiaino

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Mettete sul fondo della teglia l’olio,
la cipolla grattugiata,
i pomodorini di pachino,
i peperoni tagliati a pezzetti
e le patate, salate e infornate a 180°.
Tagliate le melanzane
e mettetele a bagno in acqua e sale,
le aggiungerete dopo circa 20 minuti di cottura.
Tagliate 5-6 pomodorini
che avrete tenuto da parte,
metteteli in una padella con un filo d’olio,
fateli cuocere per qualche minuto,
aggiungete un cucchiaino di zucchero scarso e un
cucchiaino di glassa di aceto balsamico.
Frullate la salsa con il minipimer,
aggiungete le olive denocciolate
e una manciata generosa di mandorle
che avrete fatto tostare in precedenza.

 La cottura totale deve essere di 40 minuti circa, a 10 minuti
dal termine , aggiungete questa salsina agrodolce e
mescolate per bene, rimettete nel forno e
portate a cottura.

SONY DSC
Et voilà … un contorno goloso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...