SONY DSC
SONY DSC

 

 

Oggi vorrei proporvi una fresca, nutriente
e leggera insalata.
Il bulgur detto anche grano spezzato,
è un prodotto ottenuto dalla cottura a vapore
ed essiccazione dei chicchi di frumento,
è un alimento ricco di fibre, sali minerali e ferro.
Il bulgur (denominato anche boulghoul, boulgour, bulghur o bulghul)
è originario dellaTurchia ed
ha origini antichissime,
i primi a utilizzarlo furono Babilonesi e Ittiti.
Vi ricordo inoltre  che è un alimento povero di grassi
che favorisce il senso di sazietà.

Vino consigliato:

a tutta birra ghiacciata,
Weyerbacher – Birra Artigianale Tiny,
una birra nera artigianale americana,
dalla struttura dolce e secca e dal retrogusto
tostato.

E ora…ACCENDIAMO I FUOCHI!

INGREDIENTI:

-80g di bulgur a persona

– Pomodorini datterino qb

– 150g di formaggio primosale

-Un ciuffo di bieta

-Uno spicchio d’aglio

-Olio evo

-Sale qb

INDOSSATE IL GREMBIULE, LAVATEVI LE MANI, INIZIAMO!

Il bulgur si può cuocere in vari modi,
l’ho messo in acqua fredda per 45 minuti,
l’ho scolato e steso su
su panno asciutto.
Ho sbollentato la bieta,
l’ho messa in una ciotola con acqua e ghiaccio,
l’ho scolata e ripassata in padella con olio,
uno spicchio d’aglio e qualche pomodoro
datterino.
Ho fatto freddare e poi ho condito il bulgur
con un filo d’olio, l’ho salato
ed ho aggiunto la bieta, i pomodorini tagliati
in piccoli pezzi e il primosale a cubetti.
Potete servire questa insalata in bicchierini o
in coppette.

SONY DSC
SONY DSC

 

Et voilà…la freschezza appetitosa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...